MedicinaOltre.com PATOLOGIE    DIZIONARIO MEDICO     CONTATTI     PUBBLICITA'    CREDITS     HOME 
MedicinaOltre - guida pratica per la famiglia
TUTTI GLI ARTICOLI:
RICERCA SU TUTTO IL SITO:

RICERCA ARTICOLI





Schede descrittive patologie comuni
"Nevo di Spitz e Nevo di Reed"
Versione mobile

Nevo di Spitz e Nevo di Reed

Nevi melanociti e nevi epidermici
Categoria: Malattie della pelle


Descrizione
Lesione melanocitarie quasi sempre acquisite, a rapida crescita, caratterizzate sul piano istologico dalla proliferazione di melanociti di forma epitelioidea e fusata.

Nevo di Spitz e Nevo di Reed


Come si manifesta
Il nevo di Spitz insorge tipicamente nell'infanzia, é rosa-rosso e orevale sul volto; quello di Reed compare piú spesso tra i 20 e i 30 anni, in donne, sugli arti inferiori. Comuni le forme di passaggio: entrambe sono piú piccole di 1 cm, hanno forma papulosa tondeggiante, talvolta nodulare, raramente papillomatosa, con superficie liscia o cheratosica o verrucosa. Possibili forme congenite multiple raggruppate o unilaterali, forme eruttive e forme combinate. Non c'é associazione con il melanoma.

Nevo di Spitz e Nevo di Reed


Esami
Istopatologia
Proliferazione in nidi di melanociti epitelioidei e fusati nell'epidermide e/o nel derma, nidi verticali nell'epidermide, spaccature fra i nidi e l'epidermide, iperplasia epidermica, melanina in quantitá variabile.
Diagnosi differenziale
Il nevo di Spitz va distinto da un piccolo emangioma, dal granuloma piogenico, dal mastocitoma solitario, dall'iperplasia angiolinfoide con iperplasia; quello di Reed da un melanoma maculoso o maculo-papuloso e da un nevo melanocitico acquisito piano.


Terapia
Nessuna, se la diagnosi clinica é di certezza.