MedicinaOltre.com PATOLOGIE    DIZIONARIO MEDICO     CONTATTI     PUBBLICITA'    CREDITS     HOME 
MedicinaOltre - guida pratica per la famiglia
TUTTI GLI ARTICOLI:
RICERCA SU TUTTO IL SITO:

RICERCA ARTICOLI







Schede descrittive patologie comuni
"Nevo melanocitico acquisito piano"
Versione mobile

Nevo melanocitico acquisito piano

Nevi melanociti e nevi epidermici
Categoria: Malattie della pelle


Descrizione
Lesione pigmentata comune in soggetti di razza caucasica sul tronco e sulla radice degli arti, caratterizzata clinicamente da profilo piano o leggermente rilevato al centro: quando il diametro inferiore ai 6 mm., la lesione piu' spesso simmetrica (nevo melanocitico acquisito piano comune); quando invece il diametro maggiore, la lesione piu' frequentemente ha forma asimmetrica, bordi irregolari e pigmentazione disomogenea (nevo melanocitico acquisito piano atipico).

Nevo melanocitico acquisito piano


Come si manifesta
Compare nell'adolescenza o piu' tardi, isolato o spesso in elementi multipli (in media 15-30 lesioni nell'adulto). Il diametro varia da pochi mm. a 1 cm., il colore bruno piu' scuro al centro e sfumato perifericamente, la forma rotonda o ovale o angolata prevalentemente simmetrica, la superficie liscia o mammilata e il disegno cutaneo superficiale appare comunemente amplificato (nevo melanocitico acquisito piano comune). Piu' raramente, il nevo ha dimensioni maggiori oppure asimmetrico o ha bordi indentati o colore disomogeneo (nevo melanocitico acquisito piano atipico). La caratteristica clinica costante il profilo piano o leggermente rilevato al centro. A volte possibile osservarlo in combinazione con altri nevi melanocitici.

Nevo melanocitico acquisito piano


Esami
Istopatologia
Proliferazione di melanociti di forma varia sia in nidi sia isolati nell'epidermide e nel derma o soltanto nel derma: quando la lesione composta, la componente giunzionale si estende un po' oltre quella dermica, formando le cosiddette "spalle". Nel derma possibili teleangectasie, fibrosi lamellare o concentrica, infiltrati linfocitari e melanofagi.
Diagnosi differenziale
Il nevo melanocitico acquisito piano comune va distinto da una lentiggine e da un nevo di Reed in fase iniziale e, quando situato sulle labbra o sui genitali, da una macula melanotica; abbastanza spesso pu essere confuso con un nevo melanocitico congenito piccolo di forma piatta. Quando atipico va differenziato dal melanoma maculoso o maculo-papuloso: talvolta dirimente soltanto l'esame istologico completo della lesione.


Terapia
Nessuna. In caso di dubbio diagnostico, necessaria l'asportazione chirurgica con relativo esame istologico.