MedicinaOltre.com PATOLOGIE    DIZIONARIO MEDICO     CONTATTI     PUBBLICITA'    CREDITS     HOME 
MedicinaOltre - guida pratica per la famiglia
TUTTI GLI ARTICOLI:
RICERCA SU TUTTO IL SITO:

RICERCA ARTICOLI







Schede descrittive patologie comuni
"Malattia di Bowen"
Versione mobile

Malattia di Bowen

Neoplasie e iperplasie epiteliali
Categoria: Malattie della pelle


Descrizione
La malattia di Bowen una papula o una placca persistente, poco rilevata, desquamante della cute, dovuta a un carcinoma intraepidermico.
Eziologia
L'arsenico rappresenta la causa piu' importante, soprattutto quando la malattia associata a carcinoma viscerale. Possibile ruolo del sole e di traumi ripetuti.


Come si manifesta
In fase iniziale, papula o chiazza asintomatica, rosa-rossa, desquamante, fissa, poi graduale estensione centrifuga con possibile lieve rilevamento sulla cute e margini netti e irregolari. in fase tardiva possono comparire ulcerazione e sanguinamento, segni di crescita invasiva. Rare le forme pigmentate.

Malattia di Bowen


Esami
Istopatologia
La lesione caratterizzata dalla presenza nell'epidermide di cheratinociti atipici, spesso discheratosici, talvolta grandi e pallidi o multinucleati, a vario livello; talvolta si osserva incremento di melanina e infiltrato linfoide dermico con melanofagi. Possibile l'infiltrazione nel derma con realizzazione di quadro di carcinoma spinocellulare.
Diagnosi differenziale
La malattia va distinta dal carcinoma basocellulare superficiale (o pagetoide o bowenoide) che presenta per spesso bordo periferico rilevato, da una placca di dermatosi eritemato-desquamativa, che per sensibile a un topico cortisonico.


Terapia
L'asportazione chirurgica la terapia di prima scelta. In alternativa sono proponibili: diatermocoagulazione, crioterapia e 5-fluorouracile topico.