MedicinaOltre.com PATOLOGIE    DIZIONARIO MEDICO     CONTATTI     PUBBLICITA'    CREDITS     HOME 
MedicinaOltre - guida pratica per la famiglia
TUTTI GLI ARTICOLI:
RICERCA SU TUTTO IL SITO:
 
RICERCA ARTICOLI

 




Cardiologia (Articoli - 2008-05-15 12:10:45)

Il "soffio" alla carotide? Spia dell'attacco cardiaco

Test auscultazione carotide utile in valutazione rischio.
La presenza di un 'soffio' a livello della carotide, reperto auscultatorio che segnala usualmente un'alterazione del flusso nell'arteria dovuta ad una stenosi, aumenta il rischio cardiovascolare. E' cio' che si legge in un articolo pubblicato su Lancet da alcuni ricercatori del Walter Reed Army Medical Center a Washington, negli Stati Uniti.

Le persone con soffio carotideo hanno circa il doppio delle probabilita' di avere un attacco cardiaco, rispetto a chi non presenta tale segno, e rischiano piu' di due volte e mezzo di morire per cause legate a malattia cardiovascolare. I ricercatori dichiarano, di conseguenza, che "l'auscultazione della carotide per i 'soffi' in pazienti ad alto rischio di malattie cardiache, potrebbe contribuire a selezionare quelli che potrebbero trarre maggiore beneficio da una variazione della strategia terapeutica in senso piu' aggressivo". Cio' concorda con la teoria secondo cui queste lesioni arteriosclerotiche potrebbero essere indicative di cambiamenti patologici sistemici che comprendono anche il letto coronarico. Dato che l'auscultazione della carotide e' un test rapido ed economico, essa potrebbe essere usata nella valutazione del rischio coronarico di alcuni pazienti.

Fonte: Agenzia Dire